La Grotta delle Fate

La Grotta delle Fate o la Grotta della Sibilla

Nelle Marche di preciso a Montemonaco nella provincia di Ascoli Piceno, c’è un luogo magico dove la storia e la leggenda si sono intrecciate nella notte dei tempi, luogo mitico e inspiegabile, dove ancora oggi, stando in silenzio, si respira una strana atmosfera, misteriosa e accattivante, avvolgente e intrigante. Nelle Marche la Sibilla è un nome che risuona spesso, aleggia sui paesaggi, sulle colline, propagandosi fino al mare, una creatura affascinante e paurosa allo stesso tempo che si sarebbe nascosta proprio tra le lussureggianti montagne che avrebbero poi preso il nome di Monti Sibillini.

La grotta della Sibilla, detta anche la grotta delle Fate, è una caverna, situata a 2150 m s.l.m., ricavata nella roccia con un vero e proprio antro nascosto, nei pressi della vetta del monte Sibilla nel territorio comunale di Montemonaco. Questo luogo nascosto e misterioso non sarebbe altro che un punto d’accesso al regno sotterraneo della regina Sibilla. Le fonti antiche riferiscono che in quel punto vi era l’ingresso accessibile ad una cavità sotterranea identificata per secoli come la grotta della Sibilla appenninica. Attualmente l’ingresso, essendo ostruito da una frana, non vi è possibile entrarci.

Nonostante ciò il luogo è ideale per fare escursioni, trekking o semplici passeggiate all’area aperta. Vi è possibile arrivare solo a piedi.

Scegli la vacanza che più ti piace tra le nostre proposte di viaggio!

Lascia un commento

Note: Comments on the web site reflect the views of their authors, and not necessarily the views of the bookyourtravel internet portal. Requested to refrain from insults, swearing and vulgar expression. We reserve the right to delete any comment without notice explanations.

Your email address will not be published. Required fields are signed with *